Escursioni Subacquee

Dettagli rapidi

Le Migliori Escursioni subacquee delle Isole Egadi

Al Posidonia Blu organizziamo escursioni per i relitti delle isole Egadi, il sito archeologico di Levanzo e la grotta della cattedrale di Marettimo, tutte guidate dal nostro staff.

Per ogni immersione viene richiesto un contributo di 1 € per l’Area Marina Protetta delle Isole Egadi.

  • Chevron down Doppia immersione relitti
  • PAVLOS V Questo ernome relitto si trova nei pressi del porto di Trapani. Pavlos V è una nave cisterna affondata a seguito di un’esplosione, dai segni ancora visibili, che ne ha provocato la rottura in due. L’immersione è particolarmente divertente per la quantità di passaggi che percorreremo tra il punto di rottura, le stive e le enormi sale della nave. Il relitto è posato su un fondale di 40 metri ma, data la sua imponenza, si eleva fino ai 13 metri.
    MOTONAVE ELPHIS La motonave cipriota Elphis, affondata tra l’isola di Formica e quella del Maraone negli anni Settanta, è un’immersione alla portata di tutti i brevettati poiché il relitto si trova in perfetto assetto di navigazione a 18metri di profondità massima.

  • Chevron down Doppia immersione Marettimo
  • CATTEDRALE Con la nostra imbarcazione ci dirigiamo verso Marettimo, un pezzo di Dolomiti in mezzo al Mediterraneo. Una volta scesi all’ancora notiamo che la parete scende bruscamente sino a 30 metri ed è li, sulla sabbia, che si trova l’ampio ingresso della cattedrale. Man mano che ci addentriamo incontriamo tutta una serie di colonne che non sono altro che le stalattiti e le stalagmiti formatesi quando la grotta non era sommersa. Naturalmente l’assenza di luce rende ancora più suggestivo tutto lo scenario. La grotta si estende per circa 100 metri e raggiunge una profondità minima di 14 metri. E’ un’immersione che richiede un certo impegno sia per la frequente presenza di corrente, sia per il perfetto assetto che si deve mantenere in grotta. Un tuffo unico ed emozionante. PER QUESTA IMMERSIONE RICHIEDIAMO UN CHECK DIVE PER L’ASSETTO.
    SECCA SAN SIMONE Questa immersione è caratterizzata da una secca con cappello ricco di posidonia a 18 metri che, una volta superato, ci porterà sulla parete sottostante intagliata da grosse spaccature. Qui vivono in totale tranquillità musdee e cernie. Arriveremo a un enorme pinnacolo, parallelo alla parete, che si eleva dal fondale sabbioso di 40 metri, permettendoci di raggirarlo trasportati dalla piacevole corrente.

  • Chevron down Doppia immersione sito archeologico e reef dive
  • SITO ARCHEOLOGICO CALA MINNOLA 25 minuti di navigazione ci porteranno al sito archeologico di Cala Minnola, a nord-est dell’isola di Levanzo. Qui potremmo immergerci sul carico di una nave romana di età repubblicana, datata tra il II e I secolo a.C. costituito da un centinaio di anfore, ritrovate tra i 15 e i 28 metri e venute alla luce dopo un lungo lavoro. Qui è categorico, più che mai, il comandamento guardare ma non toccare.
    REEF DIVE- SCOGLIO CORRENTE Il nome indica un tuffo entusiasmante, spesso oggetto di correnti che rendono l’immersione divertente. Nelle giornate senza corrente, i fotografi amano immergersi qui per i particolari giochi di luce e per le numerosissime specie di nudibranchi. Visiteremo la parete dello scoglio ricca di parazoanthus per poi incontrare le prime gorgonie. Si trovano spesso barracuda e aragoste e se si è fortunati si incontra pesce di passo in caccia. Per ogni immersione viene richiesto un contributo di 1 € per l’Area Marina Protetta delle Isole Egadi.